L'ANGOLO DELLO PSICOPATICO - Diario dell'Avventura - TERZA SEDUTA 19/10/2016

Andare in basso

L'ANGOLO DELLO PSICOPATICO - Diario dell'Avventura - TERZA SEDUTA 19/10/2016

Messaggio Da Alexander VonKaiser il Gio Ott 20, 2016 11:08 pm

Quando usciamo è sera. Non potendoci accampare ai lati della strada di ritorno, passiamo la notte nell’area aperta della miniera. La notte passa tranquilla.

DOMENICA 9

Prima di partire vediamo una colomba con un foglio bianco che si aggira sopra un”carro” sfaciato. La ladra si avvicina e prende il foglio. Per noi è bianco, non riusciamo a vederci niente. Partiamo verso La Frontiera. Incrociamo nuovamente il cadavere del messaggero e lascio sotto la giacca il “cavatappi” come richiesto dal vecchio.
Nella notte, durante il mio turno (ore 2 circa), arrivano 6 scheletri infuocati, che esplodono una volta uccisi. Riprendiamo a fare i turni di notte fino alle 12 per poter dormire completamente.
(Il barbaro è quasi morto # 3)

Percorsi 10km giornalieri (discesa ripida)
TOTALE: 10km/90km

LUNEDI 10

La giornata e la notte passano tranquille senza niente di rilevante.

Percorsi 10km giornalieri (discesa ripida)
TOTALE: 20km/90km

MARTEDI 11

Anche questa giornata e nottata passano tranquille.

Percorsi 15km giornalieri (discesa ripida)
TOTALE: 35km/90km

MERCOLEDI 12

Altra giornata e nottata tranquilla. Vado a caccia e riusciamo ad uccidere due cerbiatti piccoli per la razione giornaliera.

Percorsi 20km giornalieri (discesa dolce)
TOTALE: 55km/90km

GIOVEDI 13

Giornata tranquilla. Verso la fine della giornata, a una 30ina di metri dal bivio dove all’andata abbiamo visto lo scambio dei “mercenari”,  c’è una figura robusta che ci guarda e sembra aspettarci. Quando siamo vicini riconosciamo che è Kalador il capo dei mercenari e alle sue spalle spuntano altri due tizi. Non hanno grandi armature, tutta roba leggera, con una lente uguale alla nostra, zaino, sacco con probabili monete d’oro. Ci domanda delle miniere, quale sarà il nostro rapporto. Non ci sbilanciamo. Parlano le due donne del gruppo e succede un po’ di casino. Si parla io e il nano e capiamo che dobbiamo fare rapporto falso (alle miniere ci sono centinaia di goblin e scheletri e c’è bisogno dell’intervento dell’esercito del regno). Contrattiamo guadagnandoci 50mo a testa tutti e cinque. Allungano prima un sacchetto che secondo il nano sono un centinaio di monete d’oro. Gli chiediamo il resto e ci allungano un atro sacchetto con le restanti 150mo. Ci danno il foglio che sarà il nostro rapporto del viaggio alle miniere.
Con la lente in nostro possesso proviamo a leggere il foglio tolto alla colomba e riusciamo a leggere (VEDI LETTERA, in sostanza si doveva fare rapporto falso o venivamo uccisi).
Ormai è sera, facciamo un altro po’ di marcia e ci accampiamo.

Percorsi 20km giornalieri (misto gran parte discesa dolce e poca pianura)
TOTALE: 75km/90km

VENERDI 14

Nottata tranquilla. Ripartiamo. Verso le 12 vediamo fuori da La Frontiera a circa 5km dal paese un fuoco grigio. Proseguiamo ed entriamo in città. Ci dividiamo. Io e il nano andiamo a fare rapporto da Baladur e gli altri vanno alla ricerca del tizio che c’ha dato il salvacondotto.
Appena arrivati davanti al palazzo di Baladur notiamo che è cambiato. Tutto è ricoperto d’oro o d’argento. Ci fanno entrare. Facciamo rapporto “falso” e ci vengono consegnate le 200mo (x4) pattuite e tre copie della “versione dei fatti”. Una per il reame, una per la chiesa locale e una per i saggi. Ci sono dei soppalchi e notiamo come degli occhi che ci spiano. Mentre usciamo, noto ai lati della porta due figure vestite simile al mercante che sembrano imbalsamate. Passiamo da casa e lasciamo le nostre monete e l’attrezzature da viaggio.
Andiamo in locanda e troviamo gli altri. Ci raccontiamo quello che abbiamo fatto e consegniamo le monete agli altri. Intanto arrivano due guardie al bancone con lo stemma delle “Tre Torri”. Ci avviciniamo a loro e offrono 6mo per passare la notte con Cathryn. Rifiuta e torniamo al tavolo.
Arriva Tobruk (governatore delle Tre Torri) in armatura che si siede tra loro. Ci riavviciniamo e arriva un bambino che da 1mo sempre a Cathyn per andare di sopra con Tobruk. Accetta e a distanza la seguiamo io e il nano senza essere visti. Entra nella stanza e noi stiamo ad ascoltare. La conversazione diventa accesa e il nano entra seguito da me. Invitiamo la stregona a scendere e parliamo noi. Dice che siamo deboli, che non dovremmo portare con noi donne e il chierico, perché suo padre probabilmente è il necromante. Ci chiede com’è andata realmente alle miniere. Noi confermiamo la versione falsa, magari rivedendo un po’ il numero delle creature. Una volta detto che le guardie hanno offerta 6mo alla stregona non la prende bene ed esce sia dalla stanza sia dalla locanda. Noi raggiungiamo gli altri e raccontiamo l’accaduto.
Dopo un po’ entrano altre due guardie, ma queste sono cittadine. A me sembra che siano “complici”, che si conoscano ma che non possano palesare questa loro “amicizia”. Escono prima le guardie delle Tre Torri seguite dal nano e dal ladro, poi quelle cittadine seguite da noi altri. Si ritrovano a un incrocio. Il ladro sale sul tetto ma non sente niente. Il nano prova a passare di lì ma le guardie lo vedono e se ne vanno. Dal tetto il ladro vede una guardia entrare in una casa del quartiere popolare. Le altre guardie fanno perdere le loro tracce. Rientriamo in locanda fino all’una.
avatar
Alexander VonKaiser

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 28.08.16
Età : 91
Località : Brotalupi

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum